I FUMETTI E LA PANDEMIA

I fumetti e la pandemia

Parte prima: Il complottismo

In tempi di pandemia e lock-down, tra un turno di lavoro e riposi da esso, mi sono informato su quelle precedenti come spagnola e peste nera tramite documentari su YouTube (per una non comprovata sindrome di tafazzi). Poi mi sono messo a sfogliare e ricercare le storie su questo argomento sui miei fumetti, passione che mi accompagna da una vita.

Martin Mystére: il virus (1993)

Scoprendo, o meglio riscoprendo, come hanno affrontato l’argomento sulle cosiddette nuvole parlanti. In questa prima parte parlo di Martin Mystére. La prima storia, Il virus, comparsa su uno spin off della serie nel 1993 (non più in pubblicazione) in cui il protagonista che è uno studioso e scrittore presenta storie inverosimili, partorite dalla sua mente sfondando la quarta parete con il lettore (primi esempi di metaletteratura bonelliana) e parla di un virus che scappa tramite un gatto infetto da un esperimento in un laboratorio.

In questo caso negli USA una donna lo adotta e si prende il virus b.s.s. che porta alla morte rendendo i tessuti umani simili a quelli di un rettile, portandolo a morte per necrosi.

Quello che impressiona di questa storia è la modalità di trasmissione veloce tramite viaggi aerei e il  grafico a pallini che si ingrandiscono mano a mano che si diffonde il virus, che molti di noi hanno controllato per vederne l’evolversi della diffusione.

Una cosa assurda è il mancato contenimento dell’epidemia, con la quale i vari governi nella nostra realtà ci hanno quasi nauseato (ovviamente a fin di bene). Forse 27 anni or sono erano eventualità imprevedibili. Ma colpisce il fatto che il vaccino viene sperimentato su un candidato alla presidenza USA, quindi per un élite di potere che si salva dalla malattia, mandando in escandescenza il protagonista, il quale ha visto morire la propria compagna. Spinto dalla disperazione minaccia di morte il candidato  in diretta tv.

Martin Mystére: il nemico invisibile (1996)

La seconda storia appartine ai numeri 172 e 173 della serie regolare dal titolo Il nemico invisibile del 1996. Ritroviamo Martin Mystére nella dimensione diciamo naturale delle sue avventure. In una spedizione in Zaire dove è stato ritrovato un complesso costruito dai Fenici adoratori di Pazuzu, il signore della malattia (si proprio l’idolo dell’esorcista). Accompagnato da una virologa mandata per controllare la diffusione della malattie del centro Africa.

Il male qui si diffonde dopo che un esploratore si ferisce e si contamina al contatto con l’acqua, diventando violento e omicida. Contaminando ovviamente altri appartenenti alla spedizione e operai.

Dopo varie vicissitudini e una lotta contro la setta oscurantista degli uomini in nero (villan principali della serie), scoprono grazie all’intervento della base di “Altrove” (una sorta di Area 51, anch’essa molto presente nella serie) che il virus era stato sperimentato 10.000 anni prima da una civiltà concorrente di Atlantide. In guerra con quest’ultima, usano un’arma batteriologica infida: un virus a rivestimento plasmatico, in modo da non essere riconosciuto dall’organismo. Sfortunatamente può essere identificato solo con sofisticate apparecchiature scientifiche, che hanno come effetto collaterale infezioni alle meningi, provocando crisi di panico e follia omicida.

La storia si chiude con un finale aperto, dove vediamo un laboratorio sperimentale degli uomini in nero, apparentemente dedito alla ricerca e creazione di nuovi virus. In questo storie si nota come la fantasia catastrofista degli anni 90, sia diventata la teoria del complotto di questo secolo… chissà forse fra qualche anno parleranno di virus invisibili agli anticorpi, portando nuovi argomenti complottisti che si diffonderanno prima sui social network.

Dandovi appuntamento alla prossima parte de “I fumetti e la Pandemia”, posto qui sotto una gallery di immagini riprese dai fumetti citati in questo post.

Galleria

Cliccate sulle miniature per ingrandirle.

Martin Mystére: il virus (1993)


Martin Mystére: il nemico invisibile (1996)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com