A rock legend is born! Le storie di Tony, Nandi e Lil

A rock legend is born! Le storie di Tony, Nandi e Lil

Ci sono dei bambini destinati ad essere delle leggende del rock.

Tony Royster Jr

Era il 2006, YouTube era agli esordi e qualcuno mise online questo video del piccolo Tony Royster Jr che che fece un assolo di batteria che mi lasciò a bocca aperta. Non solo per la tecnica, perché non sbagliò un colpo, ma soprattutto chi lo eseguiva aveva solo 12 anni!

 

Suo padre iniziò ad insegnargli a suonare la batteria già all’età di tre anni, quando si rese conto che ci era portato.

Infatti non è solo questione di avere un buon insegnante; serve anche costanza, impegno e bisogna avere un certo “orecchio” per la musica ed il ritmo. La passione sarà quella che darà la spinta continua ed amalgamerà il tutto. E’ come una ricetta!

Nandi Bushell

Qui parliamo di pura energia nucleare! Nandi è una ragazzina di 10 anni che ha una carica pazzesca! Giovanissima attivista del Black Lives Matter, non ha nulla da invidiare ai migliori batteristi del mondo quando ha un paio di bacchette in mano, suona anche la chitarra elettrica e il basso.

Qui un esibizione su un pezzo assolutamente non facile dei System of a down: Toxicity.

Le immagini parlano da sole!

Lil’ Asmar

Ci spostiamo in New Jersey e cambiamo strumento, andiamo sul basso elettrico, dove il ritmo la fa da padrona. Parliamo di un altro “marmocchio”, Lil’ Asmar, che a soli 10 anni dimostra una padronanza del basso incredibile.

Qui potete vedere una sua intervista.

 

Questa intervista mi fa venire in mente una delle mie scene preferite del mio film preferito, The Blues Brother, quando i fratelli Elwood & Jake Blues vanno a trovare Ray Charles nel suo negozio di strumenti musicali.

E a questo punto, se non avete ancora visto The Blues Brothers fermatevi qui e andate a guardarlo.

Hasta luego hermanos!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com