Bellezza e marketing

Bellezza e marketing

La modella di Gucci Armine Harutyunyan

Tra bellezza e marketing, in questi giorni sui social e media tradizionali, ha trovato spazio la notizia della modella di Gucci Armine Harutyunyan vittima di body shaming. Di origini armene, la 23enne pare abbia la colpa di non essere all’altezza dei canoni di bellezza della nostra società.

Armine Harutyunyan
La mia opinione non richiesta

Ed eccomi quindi dunque a dover sottoporvi la mia opinione personale, assolutamente non richiesta. Si perché la platea di commentatori si divide tra chi crede sia brutta forte e non dovrebbe fare la modella, e chi crede che sia una bella ragazza fuori dai canoni occidentali. Ergendosi a paladini delle donne che non rappresentato il canone di bellezza moderno, solo perché non hanno le tette, il culo o le labbra rifatte.

Ma nessuno sembra accorgersi che schierandosi da una parte o dall’altra, tutti si innalzano sul loro piedistallo. Dispensando giudizi a destra e a manca dei quali, sinceramente l’universo può farne a meno. Insultare una donna perché secondo i tuoi gusti è brutta, non è differente dall’insultare una donna perché si è rifatta le tette.

Gucci e il marketing di infimo livello

Il tutto ovviamente fa gioco a Gucci e a tutte le aziende di moda, dato che per anni, decine di anni hanno imposto i loro canoni di bellezza, tra i quali voglio ricordare “anoressico è bello”, ponendo le basi per il body shaming. Il mondo di merda dell’alta moda ci ha consegnato generazioni di modelle con gravi disturbi alimentari, scartate perchè troppo basse o per qualche difetto estetico. Il tutto si è riversato anche sulle ragazze e donne comuni, che non sentendosi omologate ai canoni dell’alta moda, si sentono come emarginate, escluse, brutte e inutili.

Il fatto che Armine Harutyunyan sia una eccezione, una modella scelta apposta per quello, dovrebbe farvi capire che è solo marketing e con la bellezza non c’entra nulla.

Che Gucci ci venga a fare la morale sul body shaming, lo trovo davvero deplorevole. Se da domani tutte, sottolineo TUTTE, le modelle venissero sostituite da donne come Armine, mi rimangio la mia opinione. Ma dato che questo non avverrà mai, continuate pure a fare il tifo per le belle o brutte, tanto l’unico che ci guadagna è Gucci.

Qui il link agli altri post con opinioni non richieste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com