Truffe fantastiche e dove trovarle – vol. 4

Truffe fantastiche e dove trovarle - vol. 4

Volume quarto: truffe feline

Per la serie “truffe fantastiche e dove trovarle” oggi vi scriviamo di una “quasi” truffa, poi vi spiegherò il perché del “quasi”, che coinvolge una donna, un gatto e la Russia. Sembra l’inizio di una barzelletta di cattivo gusto? Tranquilli, niente doppi sensi o facile umorismo da bar. Ma prima creiamo un po’ di contesto.

I russi e i gatti magici

Il popolo russo ha un particolare amore per i gatti. E a Murmansk c’è uno dei monumenti dedicato ad una delle storie più dolci del mondo. Rappresenta un gatto chiamato Semёn: stando alla leggenda metropolitana, fu perso dai padroni nella stazione di Mosca negli anni ’80, durante un trasferimento nella penisola di Kola. La storia sembrava avere un epilogo triste. Almeno finché, sei anni dopo, non si è presentato il gatto davanti alla porta della nuova casa: aveva percorso ben 2000 km con le sue zampe, pur di ricongiungersi con la sua famiglia! La storia diventò tanto nota fra i quotidiani locali da portare la cittadina di Murmansk ad inaugurare nel 2013 un monumento sul gatto più fedele del mondo.
L’autore della statua ha poi rivelato una sorta di rituale portafortuna: bisogna sedersi vicino a lui, sussurrare un desiderio nell’orecchio e accarezzarlo. Seguendo questi procedimenti, il gatto realizzerà il sogno, proprio come lui realizzò il suo desiderio di rivedere i suoi padroni.
Ovviamente è difficile scoprire se quella di Semёn è una leggenda metropolitana o se è una storia vera. Quel che è certo è che, oggi, la statua di quel gatto avrà sempre coccole e compagnia.

Fonte: pagina Fb “Cultura Italia-Russia”.

Al confine tra superstizione e truffa

Ed eccoci alla nostra storia, che ci porta a Novosibirsk, in Russia, dove una donna ha messo in vendita il suo gatto di nome Vincent, di 9 anni. Razza Scottish Fold, il micio avrebbe poteri speciali. L’attuale padrona di nome Yelena, dopo avere adottato il gatto racconta che il felino ha realizzato tre suoi desideri: acquistare un appartamento, poi un secondo appartamento e infine una vettura (alla faccia del materialismo!). Dato che da un po’ di tempo il micio non esaudisce più le volontà della sua padrona, lei si è convinta che siano 3 il numero massimo di richieste da poter esaudire. Dunque si è resa disponibile a trovare un altro padrone o padrona, che possa usufruire delle doti del gatto. In cambio chiede ben 10 milioni di rubli, che sono all’incirca 110 mila euro. Insomma anche esaudire i desideri ha un costo al giorno d’oggi.

Due esemplari di Scottish Fold, la stessa razza di Vincent il gatto che esaudisce i desideri

Per chi non può permettersi di pagare per l’affidamento esclusivo, la donna ha ben pensato una tariffa di 2 mila rubli (circa 21 euro) pagando la quale è possibile accarezzare Vincent, il quale ovviamente vi porterà tanta buona sorte. Adesso vi sarà più chiaro perché ho definito questa una “quasi” truffa. Nel senso che se siete disposti a spendere 2 milioni di rubli per un gatto genio della lampada, beh insomma un po’ ve lo meritate di essere truffati!

Altre truffe fantastiche russe feline

La fissazione del popolo russo con i gatti che avrebbero i poteri più disparati non è nuova. Nel 2017 a Blagoveshchensk è stato scritto un annuncio in cui veniva venduto un gatto capace di curare qualunque malattia. Il proprietario in quel caso, chiedeva più di 170 mila euro. Nel 2018 invece, un abitante di Kemerovo, offriva un micio con capacità extra sensoriali per 55 mila euro. Insomma in Russia, nascono gatti miracolosi a bizzeffe.

Qui i link agli altri post su truffe fantastiche e dove trovarle:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com