Finalmente siamo arrivati sull’asteroide Bennu!

Finalmente siamo arrivati sull'asteroide Bennu!

Questa sera alle ore 23 in Italia, la sonda OSIRIS-REx atterrerà sull’asteroide Bennu per pochissimo tempo, giusto per acquisire dei campioni dal suolo e poi lanciarsi verso la Terra per portare a casa il campione e farlo analizzare ai laboratori della NASA.

Possiamo, in un gergo più comune, dire che andiamo a dare una botta e via. Poche ore, poco più di quattro, dove la sonda bombarderà l’asteroide.

Perché è una missione veramente figa?

Perché per la prima volta preleveremo del materiale direttamente da un asteroide, quindi da una roccia che non è mai cambiata nel tempo dalla formazione del sistema solare, più di 4,5 miliardi di anni fa!

Non sarà una missione facile perché la zona di atterraggio è molto ristretta, appena 16 metri, in mezzo a massi enormi ed una superficie molto irregolare.

La missione consiste nell’avvicinarsi, poggiarsi per qualche secondo, rilasciare una bomba pressurizzata all’azoto e riallontanarsi prima che esploda. Poi riavvicinarsi e raccogliere il materiale con il suo braccio robotico lungo 3,4 metri.

Impacchettare polvere e detriti e fare rotta verso il pianeta Terra, dove arriverà nel 2023 (la sonda è stata lanciata nel 2016).

Qui potrete vedere la diretta della NASA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com