Illusione del controllo: perché il mondo è pieno di pulsanti che non funzionano

Hai mai premuto il pulsante pedonale a un attraversamento pedonale e ti sei chiesto se funzionasse davvero? O hai premuto il pulsante “chiudi porta” in un ascensore, sospettando che in realtà non abbia alcun effetto? Non sei solo e potresti avere ragione. Il mondo è pieno di pulsanti che in realtà non fanno nulla.

A volte vengono chiamati “pulsanti placebo”: pulsanti che funzionano meccanicamente e possono essere premuti, ma non fanno nulla. Come le pillole placebo, tuttavia, questi pulsanti avrebbero uno scopo, secondo Ellen Langer, una psicologa di Harvard che ha aperto la strada a un concetto noto come “illusione del controllo”. “Hanno un effetto psicologico. Agire porta le persone a provare un senso di controllo su una situazione, piuttosto che essere semplicemente uno spettatore passivo. Fare qualcosa in genere è meglio che non fare nulla”.

Don’t walk

A New York, solo 100 dei 1.000 pulsanti di attraversamento pedonale funzionano veramente (rispetto ai 750 funzionanti nel 2004).
Il peggioramento del traffico potrebbe essere alla base del tutto. I segnali di attraversamento pedonale sono stati generalmente installati prima che la congestione raggiungesse i livelli odierni e, nel tempo, hanno iniziato a interferire con il complesso coordinamento dei semafori.

A Londra, che ha 6.000 segnali stradali, premendo il pulsante pedonale si ottiene una rassicurante luce “Wait“. Ma questo non significa necessariamente che “l’omino verde” apparirà prima.

A pedestrian crossing in London.

“Abbiamo alcuni incroci in cui la luce verde si accende automaticamente, ma chiediamo comunque alle persone di premere il pulsante perché ciò abilita funzionalità accessibili”, ha detto Glynn Barton, direttore della gestione della rete presso Transport for London.
Queste funzioni, come la pavimentazione tattile e i segnali stradali acustici, aiutano le persone con disabilità visive ad attraversare la strada e vengono attivate solo quando si preme il pulsante.

Close the door

È il pulsante più schiacciato di tutti: “chiudi la porta” negli ascensori. Ma se vivi negli Stati Uniti, quasi certamente non funziona.
“In parole povere, le persone non saranno in grado di chiudere le porte più velocemente utilizzando quel pulsante”, ha detto Kevin Brinkman della National Elevator Industry.

Ma c’è una buona ragione per questo: l’Americans with Disabilities Act del 1990. Questa legislazione richiede che le porte di un ascensore rimangano aperte abbastanza a lungo per consentire a chiunque abbia problemi di mobilità o disabilità, come l’uso di stampelle o una sedia a rotelle, di entrare in sicurezza.

Ascensore bloccato al piano: cosa bisogna fare (e non fare)?

Quindi, a meno che non sia stato raggiunto il tempo di imbarco assegnato, premere il pulsante non farà nulla. Ma c’è una maggiore possibilità, sebbene non una certezza, che il pulsante funzioni al di fuori degli Stati Uniti.

Pensate a quante scene abbiamo visto nei film dove la vittima in fuga dall’assassino correva nell’ascensore premendo compulsivamente il tasto di chiusura per salvarsi la vita! O in quante sparatorie i protagonisti si rifugiavano nell’ascensore premendo il tasto per proteggersi dai proiettili. Tutto falso!

Too hot to handle

È noto che i termostati nelle camere d’albergo limitano l’intervallo di temperatura disponibile per gli utenti, riducendo così i costi energetici. La pratica non è limitata agli hotel.

In assenza di controllo delle altre funzioni, la temperatura dell’aria spesso è un povero ripiego per il comfort termico. In altre parole: il pieno controllo non è necessariamente sinonimo di maggiore comfort. A volte, tuttavia, i termostati possono essere ingannevoli per progettazione. Alcuni modelli includono anche un’opzione “funzione placebo”.

La ricerca sul comfort termico dimostra che quando le persone hanno percepito il controllo della temperatura nei loro spazi, alcuni possono tollerare livelli più elevati di disagio. Se è installato un termostato non funzionante o un termostato a funzione limitata, la sola possibilità di manipolarlo può influenzare la propria percezione.

Riscaldamento, quali temperature in casa | CasaPuntoCom

I finti termostati possono essere trovati anche negli uffici, secondo Donald Prather di Air Conditioning Contractors of America. “Sono stati messi lì per zittire un lamentoso costante dando loro il controllo”.

Pulsanti positivi

Secondo Langer, i pulsanti placebo hanno un effetto positivo netto sulle nostre vite, perché ci danno l’illusione del controllo e qualcosa da fare in situazioni in cui l’alternativa è non fare nulla (il che spiega perché le persone premono il pulsante di chiamata dell’ascensore quando è già acceso).
Nel caso degli attraversamenti pedonali, possono persino renderci più sicuri costringendoci a prestare attenzione a ciò che ci circonda. E alla fine, premere un pulsante non richiede molto sforzo.


Fonte: CNN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com