Snowmageddon | Low budget fiction, che passione!

Snowmageddon | Low budget fiction, che passione!

Film consigliati [by Capone]

In questa serie di post vado ad esplorare una categoria cinematografica che personalmente adoro, ovvero la low budget fiction del tipo monster/disaster movie. Fantascienza, horror, suspense, mostri e situazioni imbarazzanti, assurdi e grezzi da risultare a dir poco entusiasmanti. Produzioni low budget targate da case cinematografiche specializzate nel genere, caratterizzate da trama, recitazione ed effetti speciali volutamente scadenti.

Film assolutamente da vedere, io li ho scoperti su Amazon Prime Video dunque mi sento in obbligo di consigliarvene qualcuno.


Snowmageddon

CineTel Films

La CineTel Films è una casa produttrice americana, fondata nel 1980 come Chicago Teleproductions per poi diventare CineTel Fimls nel 1983, da Paul Hertzberg. Per la precisione la casa produttrice non è specializzata in low-budget film, come altre case produttrici a me care, ma comunque si difende bene annoverando tra le sue opere alcuni colossal come Storm Cell, Super Shark, Snowmageddon e altri.

Snowmageddon (2011)

Ma veniamo alla recensione del filmone Snowmageddon, uscito nel 2011, che viene inquadrato come genere Sci-Fi, Horror, Action da Prime Video. Anche se non si capisce bene il perché, dato che a mio avviso non rientra in nessuna delle categorie. Personalmente avrei scelto come categoria fantasy, e mi sarei fermato lì, giusto per non creare grosse aspettative nei poveri spettatori. Del cast sinceramente non conosco nessuno, a parte Michael Hogan che ha interpretato il colonnello Tigh in Battlestar Galactica (il remake del 2003), gli altri sono dei perfetti sconosciuti, almeno per me.

Snowmageddon
MIchael Hogan

La trama

La trama in sostanza ve la posso riassumere così: una felice famiglia, di una ridente cittadina in Alaska, durante le vacanze di Natale un giorno si trova un dono inaspettato ed anonimo sulla porta di casa. Il dono in questione risulta essere una palla di vetro, con al suo interno una minuziosa e realistica ricostruzione del piccolo centro cittadino dove vivono i protagonisti. E per un preciso e segreto motivo, che non sto a spoilerarvi, all’interno della palla di vetro la miniatura della cittadina viene colpita da diversi eventi catastrofici. I quali poi si ripetono pari pari nella realtà.

Devo ammettere che il mistero più insondabile del film risulta essere il perché si intitoli Snowmageddon, che in qualche modo implica una catastrofe causata da neve. Poi, nello svolgere degli eventi, di neve se ne vede davvero poca. Mah!

Il resto lo lascio giudicare ai vostri occhi, se avete il coraggio di arrivare al finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com