Se ti piace stare sveglio fino a tardi, fallo!

Se ti piace stare sveglio fino a tardi, fallo!

Ecco perché programmare ore di sonno forzate, potrebbero farci del male.

I nottambuli adorano stare svegli fino a tardi per guardare Netflix o perdersi in spirali di meme sul web, ma non è tutto divertimento e giochi. Vari studi fatti in questo senso, mostrano che più tardi dormi e quindi più tardi ti alzi, più è probabile che tu sviluppi alcune gravi complicazioni di salute.

Lo studio del 2018

Un documento del 2018 condotto da ricercatori della Northwestern University e dell’Università del Surrey nel Regno Unito conferma i risultati secondo cui i nottambuli hanno maggiori probabilità di soffrire di una serie di malattie e disturbi diversi: diabete, malattie mentali, problemi neurologici, problemi gastrointestinali e malattie cardiache, per citarne alcuni. Conclude inoltre, per la prima volta, che i nottambuli avevano un rischio aumentato del 10% di morire (nel periodo di tempo utilizzato per lo studio) rispetto a coloro che sono abituati ad alzarsi presto e dormire presto.

“Penso che sia davvero importante far arrivare questo messaggio alle persone che sono nottambule”, afferma l’autrice principale Kristen Knutson, professore associato di neurologia presso la Feinberg School of Medicine della Northwestern. “Potrebbero esserci alcune conseguenze convincenti associate a queste abitudini e potrebbero aver bisogno di essere più vigili nel mantenere uno stile di vita più sano”.

Pubblicato su Chronobiology International, il documento ha analizzato 433.268 individui che hanno partecipato alla UK Biobank, un massiccio studio condotto dal 2006 al 2010 volto a studiare il ruolo della predisposizione genetica e dei contributi ambientali alla prevalenza della malattia. A questi partecipanti sono state poste domande relative al loro crono tipo o quale ora e alla durata preferite del sonno durante una giornata di 24 ore. I partecipanti si sono identificati come “sicuramente una persona mattutina”, “più una persona mattutina che una persona serale”, “più una serale che una persona mattutina” o “sicuramente una persona serale”.

Tu sei un tipo/a notturno/a?

I ricercatori hanno scoperto che circa 10.000 soggetti sono morti nei sei anni e mezzo che hanno seguito la fine dello studio, e quelli che erano “tipi serali sicuramente” avevano un rischio aumentato del 10% di perire rispetto ai “tipi definiti del mattino”. Questo numero, dicono i ricercatori, è stato trovato dopo aver controllato l’età, il sesso, l’etnia e i precedenti problemi di salute.

Sembra spaventoso, certo, ma ci sono alcune limitazioni che vale la pena considerare. Per prima cosa, dice Knutson, “non siamo stati in grado di individuare e scoprire perché i nottambuli avevano maggiori probabilità di morire prima”, quindi la causa diretta della mortalità è sconosciuta, creando qualche perplessità su quanto gli stili di vita dei nottambuli influenzassero quelle morti.

“Pensiamo”, dice Knutson, “che sia almeno in parte dovuto ai nostri orologi biologici. Pensiamo che il problema sia che i nottambuli sono costretti a vivere in un mondo più “allodola”, dove devi alzarti presto per lavorare e iniziare la giornata prima di quanto i loro orologi interni vogliano. Quindi è una discrepanza tra l’orologio interno e il mondo esterno, ed è un problema a lungo termine”.

I ritmi circandiani

La discrepanza a cui Knutson si riferisce ha a che fare con i ritmi circadiani, i processi biologici che governano il corpo nel corso della giornata di 24 ore. I ritmi circadiani determinano i modelli di sonno, i livelli di energia, gli ormoni e la temperatura corporea, fondamentalmente tutte le cose più importanti. “Ci sono momenti ideali o ottimali per certe cose”, afferma Knutson. Scherzare con il tuo programma di sonno preferito può interrompere drasticamente i tuoi ritmi circadiani, che a loro volta possono avere gravi effetti negativi sulla tua salute. Stiamo tutti sentendo gli effetti di questo, in una certa misura, non importa quando ci piace andare a dormire; la ricerca indica che gli esseri umani moderni dormono male grazie alla luce artificiale, alle temperature più calde e allo stress, e gli scienziati stanno lavorando per capire che tipo di impatto questo ha sulla nostra salute. Studi su casi estremi – turnisti e persone come medici del servizio di assistenza legale e vigili del fuoco che rimangono regolarmente svegli tutta la notte – suggeriscono che gli aspetti negativi possono essere piuttosto terribili.

Dati incompleti

Sfortunatamente, i dati della Biobank indicavano solo se qualcuno si identificava come una persona mattutina o serale, non se aveva un programma di sonno adatto al loro crono tipo. “Sappiamo qual è il loro momento preferito per dormire, ma non abbiamo idea di cosa stessero effettivamente facendo giorno per giorno”, afferma Knutson. Questa è una domanda a cui spera di dare risposta negli studi successivi.

Inoltre, i dati sono limitati ai soli partecipanti britannici, la maggior parte dei quali erano caucasici di origine irlandese o inglese. È probabile che i risultati sarebbero simili per altre popolazioni nel mondo occidentale, ma potrebbero anche essere sostanzialmente diversi per i nottambuli di altre parti del mondo.

In una certa misura, sei bloccato con il crono tipo con cui sei nato. I geni svolgono un ruolo significativo nel governare il tuo orologio interno, quindi se sei naturalmente in sintonia con il dormire alle 3:00 del mattino e svegliarti alle 11:00, la soluzione migliore sarebbe trovare una carriera e uno stile di vita in cui questo va bene.

Quindi se ti piace stare sveglio fino a tardi, fallo!

Ma ci sono alcune azioni che gli individui potrebbero intraprendere per ridurre al minimo la differenza tra il loro orologio interno e la loro vita esterna. In un mondo perfetto, osserva Knutson, i datori di lavoro potrebbero essere più consapevoli e consentire ai dipendenti di scegliere un programma di lavoro che offra un buon compromesso tra le esigenze di tutti. Le persone possono anche spostare le loro ore di sonno e veglia un pò prima per ridurre al minimo la discordia, ma dovrebbero farlo gradualmente e mantenere quel cambiamento in modo coerente. Cadere nelle abitudini del nottambulo nei fine settimana o in vacanza è fuori questione.

Certo, essere una creatura della notte non è poi così male. Altri studi hanno dimostrato che l’intero dibattito mattutino contro serale è in realtà più una battaglia per procura tra organizzato e meticoloso, o essere espressivi e fantasiosi. Gli abitanti del giorno potrebbero essere più concentrati sul raggiungimento degli obiettivi e prestare attenzione ai dettagli, ma tutti i notturni tendono ad essere più creativi e aperti a nuove esperienze. Se sei un nottambulo, non essere troppo avventato per pensare che dovresti cambiare te stesso. Forse hai solo bisogno di una carriera che sfrutti il tuo lato artistico e ti permetta di dormire un di più.

Articolo originale [link qui]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com